Analisi delle filiere dell’Economia del Mare

1 febbraio 2019 in Notizie

La costruzione e l’esercizio dei mezzi marittimi ed i sistemi portuali sono, come noto, attività che nascono dalla sintesi di competenze molto diversificate, al punto che non è mai semplice dare una definizione completa dell’industria legata a questi assi principali dell’economia del mare.

Da questa evidenza nasce l’idea di mareFVG di investigare la consistenza e la distribuzione delle aziende coinvolte nella catena del valore della costruzione navale/nautica e del settore dei trasporti, della logistica e del diporto, a livello regionale, con l’obiettivo di fornire un quadro analitico delle realtà imprenditoriali del Friuli Venezia Giulia.

La mappatura è stata elaborata da mareFVG e Aries Scarl, che hanno presentato i primi risultati relativi a oltre 500 imprese, in occasione dell’evento Next Maritime Education Day, svoltosi lo scorso 31 gennaio presso l’Università di Trieste.

Le imprese sono state ripartite in due Value Chains principali (“building” e “operations”) e proseguendo con declinazioni sempre più specifiche, in considerazione della filiera di interesse (nave passeggeri, mercantile, offshore, diportismo nautico, trasporti di merci, ecc.), dell’attività primaria corrispondente (progettazione, costruzione, refit, servizi alla nave o di terra, ecc.) e di ulteriori dettagli relativi alle diverse specializzazioni e ai rispettivi prodotti. Creando un albero ramificato capace di dare un quadro puntuale dei sottosettori più rappresentativi per il territorio.

mareFVG invita tutte le aziende a contribuire alla crescita di questa mappatura. Per inserire la vostra impresa nel database o scoprire come è stata mappata, invia una mail al contatto: beatrice.tori@marefvg.it