Cluster ACT, avviato il nuovo progetto di collaborazione e supporto agli investimenti nel settore marittimo

8 febbraio 2019 in Notizie

Nelle giornate del 5 e 6 febbraio si è svolto l’incontro di avvio delle attività del progetto europeo Cluster ACT, finanziato dall’EASME – FEAMP e dedicato ad incrementare l’impatto economico delle catene produttive attraverso la creazione e l’implementazione di strumenti concreti per collegare i territori, attrarre gli investimenti e incrementare la collaborazione.

mareFVG, coordinatore di progetto, ha ospitato presso le proprie strutture i rappresentati del parternariato, composto dall’Associazione Italiana dei Business Angels – IBAN, il Cluster Maritimo Marino de Andalucia, il centro di ricerca greco CERTH, il centro internazionale croato SDEWES, l’Università egiziana Arab Academy for Science, Technology and Maritime Transport e l’Università degli Studi di Udine.

Il progetto, nato dalla necessità di trovare nuovi strumenti per supportare gli investimenti e facilitare l’incontro tra imprese e investitori del settore marittimo, coinvolge nazioni con un ruolo primario nella geografia dell’economia blu mediterranea.

Le attività saranno incentrate su tre settori di riferimento - nautica, crocieristica e attività portuali -, e alle filiere produttive della costruzione e della riparazione nautica e navale, nonché a quella del turismo costiero e del trasporto marittimo.

Cluster ACT ha come obiettivo di attivare meccanismi che favoriscano l’incontro tra le migliori innovazioni e investitori (business angels), anche al fine di validare delle linee guida per supportare i programmi di investimento e le dinamiche di aggregazione in ambito marittimo, e insieme creare un network di investitori e di fondi di co-investimento interessati al settore.