Vision e Mission

La Società consortile a responsabilità limitata Maritime Technology Cluster FVG - mareTC FVG, senza fini di lucro, ha lo scopo di favorire e sviluppare la ricerca scientifica, anche applicata, lo sviluppo tecnologico e la formazione, anche professionale, a favore dei settori delle tecnologie marittime, intendendo nel dettaglio le tecnologie relative a: cantieristica navale e nautica, off-shore - incluse le relative filiere specializzate -, trasporti, logistica e servizi per la navigazione, e diportismo nautico, nonché la diffusione dei risultati, mediante il trasferimento tecnologico e il loro collegamento con la realtà applicativa, attraverso il proficuo rapporto con il sistema produttivo e dei servizi.

In questo contesto, in coerenza con la sua funzione eminentemente pubblicistica di supporto al conseguimento di livelli superiori di competitività tecnica e economica nel territorio del Friuli Venezia Giulia, si pone come struttura neutrale, da un lato perché la sinergia tra il pubblico e il privato favorisca il conseguimento di obiettivi comuni, e dall’altro evitando ogni forma di accesso preferenziale alle capacità di ricerca e ai risultati prodotti da parte delle imprese. 

mareTC FVG persegue altresì la finalità, nei settori di riferimento, di stimolare l’attività innovativa, l’uso in comune di installazioni, lo scambio di conoscenze e di esperienze, il trasferimento di tecnologie, la messa in rete e la diffusione delle informazioni tra le imprese e gli organismi di ricerca, quale soggetto gestore del cluster tecnologico marittimo del Friuli Venezia Giulia.

Il Cluster è, dunque, una realtà aggregativa tesa a valorizzare le eccellenze regionali del settore marittimo, pensato e voluto per agevolare la creazione di percorsi sinergici e coordinare l'incontro tra domanda e offerta di ricerca, innovazione e formazione. 

mareTC FVG intende innanzitutto: 

  • sostenere lo sviluppo di conoscenze tecnico-scientifiche dei player territoriali operanti nel settore marittimo;
  • affermarsi con distintività quale “intermediario” e rappresentante delle istanze del territorio nel contesto regionale, nazionale ed internazionale;

mareTC FVG sviluppa attività di supporto al sistema territoriale e alla Amministrazione, finalizzato ad anticipare le nuove sfide e opportunità sui temi delle tecnologie marittime, missione che nel periodo di riferimento si declina in stretta relazione con la prima attuazione dei fondi strutturali FESR e FSE 2014-2020, delle nuove strategie macroregionali - tra cui in primis la macrostrategia Adriatico-Ionica (EUSAIR) -, dei programmi europei di cooperazione territoriale (ADRION, MED, ecc.), nella prospettiva di assumere un ruolo riconosciuto dagli attori del territorio per la capacità di sintesi e di rappresentanza del sistema.

In questo senso, come indicato dal Piano Strategico, il periodo di riferimento deve essere una fase di crescita e consolidamento della realtà distrettuale regionale, sia in termini societari - solidità organizzativa e finanziaria - sia di presenza reale nei processi di politica dell'innovazione e industriale, e nelle reti nazionali/internazionali di contatto.

Il Piano Strategico Sailing to Blue Growth di mareTC FVG, per gli anni 2016 e 2017, identifica, oltre a quanto sopra, tre indirizzi attuativi di pari importanza:

Attività Istituzionali, finalizzate ad approfondire la conoscenza del sistema territoriale, affiancandola con una forte capacità di animazione, aggregazione, e integrazione di esso, declinata in attività di:

  • Rappresentanza: aumento della presenza di mareTC FVG negli ambiti di rappresentanza e nelle reti locali di aggregazione, al fine di incrementare il peso strategico del territorio nei processi di preparazione delle scelte di politica della ricerca, innovazione e formazione, e nei percorsi di valutazione degli interventi;
  • Networking: animazione, in sinergia con gli altri soggetti territoriali già attivi su tali ambiti, della community territoriale con capacità di essere un think tank per la ricerca e l’innovazione, cioè un elemento indispensabile di coinvolgimento stabile dei soci (animazione, diffusione dei risultati) e di attrazione di competenze esterne (incoming di ricercatori, technology transfer), con l'obiettivo di far divenire mareTC FVG il luogo privilegiato di incontro e di maturazione della ‘progettualità del futuro’ di tutti gli attori dell'ambito delle tecnologie marittime, regionali e non solo;
  • Osservatorio tecnologico e formativo: ampliamento e approfondimento dell'attività di mappatura delle competenze del sistema territoriale, di raccolta delle previsioni tecnologiche in termini di sviluppi e di necessità attese, e delle aspettative di evoluzione delle competenze critiche e/o distintive;
  • Animazione tecnologica: incremento dell'attività di animazione dell'incontro domanda offerta di ricerca e innovazione (call for ideas) e di creazione di percorsi di open innovation, anche sviluppando azioni di innovation challenge e di supporto alla nuova impresa;
  • Formazione: sviluppo della capacità di indirizzo per la valorizzazione dell’alta formazione, della formazione professionale e lifelong, e di identificazione dei fabbisogni di competenze del territorio e di progettare risposte adeguate e tempestive; attivazione di processi di orientamento scolastico e di supporto alla alternanza scuola-lavoro e allo sviluppo di percorsi duali di istruzione;
  • Diffusione della cultura delle tecnologie marittime: sviluppo, privilegiando l'attivazione di sinergie con gli attori culturali del territorio, di iniziative di diffusione pubblica della conoscenza dei settori e delle tecnologie marittime, anche al fine di aumentare il livello di riconoscimento del valore territoriale del sistema marittimo.

Servizi: azioni di consolidamento e rafforzamento dell'offerta di servizi, primariamente attuata mettendo in rete le capacità di servizio espresse da soci con vocazione di servizio (parchi scientifici e tecnologici, incubatori, ecc.) e finalizzata allo sviluppo della capacità di offrire ai soci attori di ricerca (imprese, organismi di ricerca, ecc.) e a terzi coinvolti nella progettualità di essi, servizi project management, supporto alla rendicontazione, business analytics, diffusione dei risultati, comunicazione, ecc.

Reti nazionali e internazionali: portare il sistema territoriale delle tecnologie marittime ad essere protagonista dei processi nazionali, europei e internazionali di crescita competitiva, a partire dagli ambiti già noti (Cluster Tecnologico Nazionale Trasporti, Iniziativa BLUEMED, JPI OCeans, ecc.) o in corso di definizione (Piattaforma tecnologica marittima Adriatico-Ionica, Cluster tecnologico Nazionale del Mare).

 

grafico