Progetti conclusi

PAR-FSC 2007-2013 Approvati e finanziati

Titolo
Infrastruttura di comunicazione e controllo che integri Trasmissione Ottica e PowerLine.
Scopo

Realizzare un’infrastruttura di comunicazione e controllo che integri utilizzo della trasmissione ottica del segnale ed utilizzo della trasmissione “PowerLine” (linee elettriche), con specifico riferimento alle aree ospitalità delle navi da crociera.

Partner
DITENAVE Scarl
EIDON Laboratori di Ricerca Scarl
FINCANTIERI Cantieri Navali Italiani S.p.A.
K314 S.r.l.
Polo Tecnologico di Pordenone s.c.p.a.
SIPRO Sistemi Integrati per l'Innovazione di Processo S.r.l.
Solight S.p.A.
Università degli Studi di Trieste - DIA
Vai alla pagina del progetto
Titolo
Sviluppo di un ecosistema computazionale per la progettazione idrodinamica del sistema elica-carena.
Scopo

Permettere la visualizzazione immediata del pre e post-processing dei dati prodotti dalle simulazioni CFD ad alta risoluzione, attraverso un ecosistema basato su infrastrutture di calcolo ad alte prestazioni associate a tecnologie innovative di visualizzazione remota.

Partner
CETENA
DITENAVE Scarl
eXact Lab S.r.l.
SISSA
Spring Firm S.r.l.
Università degli Studi di Trieste - DIA
Vai alla pagina del progetto
Titolo
Riduzione del rumore e delle vibrazioni a bordo della navi da crociera di nuova generazione.
Scopo

Ricercare soluzioni innovative per la riduzione dell’impatto acustico e vibratorio sull’uomo e sull’ambiente, attraverso l’ottimizzazione delle isolazioni vibro-acustiche, dei silenziatori passivi e della risposta dinamica della nave in condizioni estreme di lavoro.

Partner
Cergol Engineering Consultancy S.r.l.
DITENAVE Scarl
DLM S.r.l.
FINCANTIERI Cantieri Navali Italiani S.p.A.
Marinoni S.p.A.
Università degli Studi di Trieste - DIA
Università degli Studi di Udine
Vai alla pagina del progetto
Titolo
Dispositivo di rilevazione di oggetti semi sommersi.
Scopo

Sviluppare un sistema innovativo – tecnologie laser e video digitale matriciale integrate – di rilevazione di oggetti semi sommersi a supporto della navigazione. Gli oggetti semi-flottanti sono quelli le cui parti emersa ed immersa risultano troppo piccole per essere rilevate, rispettivamente, dal radar e dal sonar.

Partner
DITENAVE Scarl
Eidon Kaires S.r.l.
EIDON Laboratori di Ricerca Scarl
Monte Carlo Yachts S.p.A.
Vai alla pagina del progetto
Titolo
Underwater Blue Efficiency
Scopo

Ricercare metodi di simulazione numerica dello stato delle particelle di gas di scarico, dal motore fino al distacco dalla carena. Testare diverse geometrie ed appendici idro-aerodinamiche virtuali, sì da definire geometrie ottimali per il collettore di scarico gas a fini idrodinamici e di emissioni nell’ambiente.

Partner
Cergol Engineering Consultancy S.r.l.
DITENAVE Scarl
DLM S.r.l.
EIDON Laboratori di Ricerca Scarl
Monte Carlo Yachts S.p.A.
SISSA
Università degli Studi di Udine
Vai alla pagina del progetto
Titolo
Easy Control Automatic Boat
Scopo

Ricercare un sistema innovativo di monitoraggio e controllo delle manovre a bassa velocità di una imbarcazione da diporto, attraverso nuove tecnologie di verifica delle distanze dell’imbarcazione da corpi fissi e mobili e di predizione delle traiettorie di manovra.

Partner
Astra Yacht S.r.l.
Blupassion S.r.l.
DITENAVE Scarl
Ermetris S.r.l.
Monte Carlo Yachts S.p.A.
Polo Tecnologico di Pordenone s.c.p.a.
Università degli Studi di Trieste - DIA
Vai alla pagina del progetto
Titolo
Cfd OpenSource per opera MOrta
Scopo

Sviluppare un modello numerico cfd, opensource, per l’analisi dei flussi sull’opera morta delle navi, civili e militari, tenuto conto della ricaduta dei fumi e del particolato.

Partner
CETENA
DITENAVE Scarl
IEFLUIDS S.r.l.
Università degli Studi di Trieste - DIA
Vai alla pagina del progetto
Titolo
Impatto della compatibilità elettromagnetica nell’ambito della nautica da diporto.
Scopo

Sviluppare un sistema di protezione dalle interferenze generate dai campi elettromagnetici per migliorare l’efficienza, l’affidabilità e la sicurezza dei sistemi elettronici di bordo.

Partner
DITENAVE Scarl
Monte Carlo Yachts S.p.A.
Sting S.r.l.
Università degli Studi di Udine
Vai alla pagina del progetto
Titolo
Propulsore navale ad asse verticale Bivortix
Scopo

Realizzare un sistema propulsivo innovativo, ottimizzato per l’impiego in piattaforme offshore governate da sistemi DPS (Dynamic Positioning System), che consenta una riduzione dei tempi di esercizio e di manovra, con conseguente maggiore efficienza gestionale, sicurezza sul lavoro e minori consumi. Il concetto alla base del sistema propulsivo innovativo è l’evoluzione di una turbina a bassi giri ad asse verticale, composto da 2 corone controrotanti su cui sono innestate un numero variabile di pale.

Partner
AREA Science Park
DITENAVE Scarl
SISSA
Tergeste Power and Propulsion S.r.l.
Università degli Studi di Trieste
Vai alla pagina del progetto

PAR-FSC 2007-2013 Approvati e non finanziati

Titolo
Tele-tracking & detail programming nella filiera degli allestimenti navali
Scopo

Ottenere la sincronia, con aggiornamenti in tempo reale, delle varie fasi, tenendo traccia (“Tracking”) a distanza (“Tele“) delle operazioni tra nave/posatori/fabbrica degli allestimenti/fornitori. Durante l’avanzamento della costruzione della nave, lo scopo è quello di arrivare al più presto e con la massima precisione ad una programmazione fine (“Detail Programming”) della produzione degli allestimenti, sulla base dell’effettiva situazione e dei conseguenti rilievi e relative modifiche.

Partner
DITENAVE Scarl
EIDON Laboratori di Ricerca Scarl
Marmi Vrech S.r.l.
Nuova Friularredi S.coop.ar.l
Università degli Studi di Udine
Titolo
Enhanced compressed natural gas transportation system
Scopo

Realizzare un sistema innovativo per il trasporto del gas naturale via mare, sia allo stato gassoso, sia in forma compressa. Il progetto riguarda lo studio di contenitori di grandi dimensioni ed elevate pressioni, finora mai realizzati, e lo sviluppo di un prototipo di nave CNG (Compressed Natural Gas). Particolare attenzione è dedicata alla sicurezza, all’interfaccia carico-nave ed allo studio ed ottimizzazione dei processi di carico e scarico. Lo sviluppo di un modello interattivo logistico-navale, consente di scegliere al meglio le caratteristiche del mezzo navale, sì da minimizzare la tariffa unitaria di trasporto.

Partner
AREA Science Park
C.T.S. S.p.A.
DITENAVE Scarl
Navalprogetti S.r.l.
Università degli Studi di Trieste
Titolo
Sistema di contenimento “fully refrigerated” per il trasporto di LNG
Scopo

Sviluppare un sistema di contenimento innovativo “fully refrigerated” per il trasporto di LNG con navi di piccola/media dimensione (6.000-80.000cbm), attraverso l’individuazione di nuovi materiali e strutture per i serbatoi del carico, che permettano il trasporto di LNG alla pressione ambiente ed alla temperatura di -162°C, ed equipaggiando navi che operano principalmente su network a scala regionale.

Partner
AREA Science Park
COSNAV Engineering S.r.l.
DITENAVE Scarl
Metal Services material testing S.r.l.
PLUS S.r.l.
Università degli Studi di Trieste
Titolo
Moon-pool design Optimization for future Drill Ships
Scopo

Sviluppare strumenti innovativi di progettazione del “moonpool” (pozzo di accesso al fondale, nel seguito MP) per navi di perforazione in acque profonde (ultradeep water drillship).Il comportamento fluidodinamico del MP è fortemente non stazionario e soggetto a diverse condizioni operative con contrastanti obiettivi funzionali.
Tre le linee principali di ricerca del progetto:

  • simulazione della nave e del MP;
  • metodologie di ottimizzazione del MP (2D e 3D);
  • validazione sperimentale.
Partner
DITENAVE Scarl
ESTECO S.p.A.
FINCANTIERI Cantieri Navali Italiani S.p.A.
Università degli Studi di Trieste
Titolo
Hull Shaping for Comfort
Scopo

Indagare sulle ragioni fisiche dell’insorgenza dei vortici* creati dagli Yacht in navigazione e definire un metodo di calcolo computazionale per prevederli in base alle geometrie delle appendici idrodinamiche di carena.


*I vortici si generano in corrispondenza dalle appendici idrodinamiche della carena e sono fenomeni dinamici che sollecitano lo scafo con impulsi di pressione che aumentano la resistenza e inducono vibrazioni anche sensibili sulla struttura.

Partner
Cergol Engineering Consultancy S.r.l.
DITENAVE Scarl
Monte Carlo Yachts S.p.A.
SISSA
Università degli Studi di Trieste
Titolo
Jonathan Project skimmer robot ad alta efficienza per aree a rischio di sversamenti di idrocarburi
Scopo

Studiare e sviluppare un natante da lavoro (oil skimmer) robot ad alta efficienza per il pattugliamento, la pulizia e la manutenzione di specchi d’acqua contaminati da sversamenti di idrocarburi siti in aree a rischio – quali raffinerie costiere, terminali petroliferi e piattaforme offshore – dotato di funzionalità innovative integrate quali l’analisi continua dello stato di salute dell’acqua e la segnalazione di allarme in caso di sforamento dei parametri tecnici ed ambientali di riferimento.

Partner
AREA Science Park
DITENAVE Scarl
NavalHEAD S.a.s.
Politec S.r.l.
Università degli Studi di Trieste
Titolo
Studio di sviluppo equipaggiamenti per il processo di perforazione in alti fondali
Scopo

Migliorare la sicurezza e le performance del sistema di perforazione di una drillship per alti fondali (sino a 50.000 ft di profondità totale), introducendo sia un concetto di nuovo carro di trasporto per BOP (Blow Out Preventer) da 20.000 psi a 7 ram, sia un sistema di stoccaggio aste (setback) modulare.

Partner
AREA Science Park
DITENAVE Scarl
FINCANTIERI Cantieri Navali Italiani S.p.A.
Goriziane Group S.p.A.
Università degli Studi di Udine
Titolo
Zero Emission Marina
Scopo

Migliorare le prestazioni ambientali ed energetiche/ elettriche dei porti turistici e stabilire un complesso di linee guida atte a conseguire in modo progressivo l’obiettivo “Emissioni Zero”, tramite l’applicazione integrata di sistemi elettrici nella nautica da diporto (segnatamente la propulsione ibrida elettrica e gli accumuli di bordo) e della generazione elettrica fotovoltaica nelle aree portuali.

Partner
DITENAVE Scarl
Parise impianti S.r.l.
Università degli Studi di Trieste
Titolo
Rete Infrastrutturale per Servizi Evoluti
Scopo

Ricercare tecnologie per una nuova architettura della rete SDCN (Ship Digital Communication Network) di comunicazione di bordo, integrando i sistemi nave con i servizi al passeggero. Obiettivi:

  • estrema flessibilità e scalabilità;
  • riduzione dei costi e del numero dei dispositivi IP;
  • semplificazione;
  • veicolare servizi a valore aggiunto;
  • maggior sicurezza attraverso le informazioni per localizzare/identificare i passeggeri.
Partner
DITENAVE Scarl
FINCANTIERI Cantieri Navali Italiani S.p.A.
Teletronica S.p.A.
Università degli Studi di Udine
Titolo
Ottimizzazione di Rotte utilizzando meteo MArino
Scopo

Realizzare un sistema di supporto decisionale in grado di fornire rotte ottimizzate in termini di consumo di carburante e di emissione di inquinanti. Tali ottimizzazioni si basano sull’uso di modelli accurati relativi al funzionamento della barca ed alla determinazione delle condizioni meteo marine ( vento ed onda).

Partner
Autologs S.r.l.
DITENAVE Scarl
MMGY Shipyard S.r.l.
Università degli Studi di Trieste
Titolo
Metodologie di progettazione per navi in ambienti Artici
Scopo

Individuare le caratteristiche di mezzi navali capaci di operare con efficienza e sicurezza nell’esplorazione dell’Artico. Gli studi, sia a livello teorico/numerico sia di sperimentazione in vasca navale, valutano l’interazione della nave col ghiaccio in termini di resistenza al moto, posizionamento dinamico e robustezza strutturale, per definire gli adeguamenti impiantistici utili a minimizzare l’impatto ambientale in aree di particolare fragilità, quali quelle artiche.

Partner
DITENAVE Scarl
FINCANTIERI Cantieri Navali Italiani S.p.A.
Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale
Meccano Engineering S.r.l.
Università degli Studi di Trieste

POR – FESR 2007 – 2013

Titolo
Sistema elettrico integrato con distribuzione in media tensione a corrente continua per grandi navi a propulsione elettrica
Scopo

MVDC Large Ship (Medium Voltage Direct Current for Large Ship) è un progetto di ricerca industriale che ha inteso valutare, da un punto di vista tecnico – scientifico, l’implementazione di un sistema elettrico integrato con distribuzione in media tensione a corrente continua in grandi navi passeggeri a propulsione elettrica.

Partner
AREA Science Park
Blu Electra S.r.l.
FINCANTIERI Cantieri Navali Italiani S.p.A.
Politecnico di Milano
RINAVE (ora DITENAVE)
Università degli Studi di Trieste
Titolo
Simulazioni di fluidodinamica computazionale (CFD) di alta qualità per le previsioni di prestazioni idrodinamiche del sistema carena-elica in ambiente OpenSOURCE.
Scopo

Il progetto OpenSHIP ha studiato le prestazioni idrodinamiche del sistema carena-elica delle navi con l’obiettivo di migliorarne il rendimento e ridurre i costi di progettazione e di impianto per le imprese costruttrici.

Partner
CETENA
Friuli Innovazione
SISSA
Spring Firm S.r.l.
Università degli Studi di Trieste
Titolo
Green boat design: nautica da diporto a basso impatto
Scopo

Green Boat Design è un progetto di ricerca industriale atto a ridurre l’impatto ambientale ed il fabbisogno energetico nelle tre diverse fasi di vita di un’imbarcazione da diporto: la costruzione, l’esercizio e la dismissione.

Partner
Alto Adriatico Tecnologia e sviluppo S.r.l.
AREA Science Park
Centro ricerche PLAST-OPTICA S.p.A.
Seaway Technologies S.r.l.
SISSA
Titolo
Studio ed applicazione di sistemi di controllo attivo del rumore su imbarcazioni da diporto e navi
Scopo

Il progetto SASCAR ha studiato soluzioni migliorative dei sistemi di mitigazione del rumore e delle vibrazioni su imbarcazioni di qualsiasi dimensione e tipologia, per rendere più comoda e piacevole l’esperienza di navigazione per i passeggeri e ridurre l’esposizione al rumore del personale di bordo.

Partner
Esion S.r.l.
Friuli Innovazione
RINAVE (ora DITENAVE)
Università degli Studi di Udine
Titolo
Sistema integrato per la barca intelligente
Scopo

Barcotica è un progetto di ricerca industriale che ha inteso ottimizzare la gestione di alcuni aspetti chiave delle imbarcazioni di lusso di medio - grandi dimensioni.

Partner
AREA Science Park
Eidon Kaires S.r.l.
Monte Carlo Yachts S.p.A.
Teorema Engineering S.r.l.
Università degli Studi di Udine
Titolo
Utilizzo del gas naturale sulle navi: soluzioni impiantistiche avanzate per il trasporto marittimo sostenibile.
Scopo

Il progetto NG ShiP ha previsto l’uso del gas naturale sulle navi da carico ed ha studiato soluzioni impiantistiche avanzate per il trasporto marittimo sostenibile.

Partner
AREA Science Park
C Energy S.r.l.
Energy Automation S.r.l.
Navalprogetti S.r.l.
RINA Services S.p.A.
Università degli Studi di Trieste
Università degli Studi di Udine
Wartsila Italia S.p.A.
Visita il sito del progetto
Titolo
Porte tagliafuoco innovative
Scopo

Il progetto Porte Tagliafuoco Innovative ha sviluppato nuove tecnologie in grado di migliorare le caratteristiche globali delle porte tagliafuoco a bordo di navi da crociera e trasporto passeggeri in genere.
L’importanza del tema di ricerca è correlata all’elevatissimo numero di porte tagliafuoco necessario in una grande nave da crociera; la necessità di innovare nasce da esigenze sempre più sentite nel comparto navale e nautico, quali l’ergonomia e la maggiore industrializzazione del prodotto, sempre nel rispetto delle severe normative internazionali nel campo della sicurezza antincendio a bordo delle navi.

Partner
FINCANTIERI Cantieri Navali Italiani S.p.A.
Friuli Innovazione
Nanoxer S.r.l.
Naval suppliers S.r.l.
Università degli Studi di Udine
Durata
33 mesi (evento conclusivo svolto nel giugno 2014)
Visita il sito del progetto
Titolo
Domare – Domotica per vivere il mare
Scopo

Domare è un progetto di ricerca industriale finanziato dalla regione Friuli Venezia Giulia che ha sviluppato una piattaforma innovativa in grado di rendere disponibile da qualunque tablet o smartphone la gestione di molte funzionalità relative alla vita a bordo: illuminazione, climatizzazione, intrattenimento, sicurezza, e-care. Il tutto superando le difficoltà legate al trasporto di logiche e tecnologie domotiche in un ambiente alquanto complesso, come quello dello yacht.

Partner
AREA Science Park
Monte Carlo Yachts S.p.A.
Teorema Engineering S.r.l.
Università degli Studi di Trieste
VDA Elettronica S.p.A.
Durata
33 mesi (evento conclusivo svolto nel giugno 2014)
Visita il sito del progetto

FP7: StarnetREGIO

Titolo
STARring a trans-national NETwork of regional research-driven marine clusters
Scopo

STARNETregio ha consolidato il networking tra i cluster marittimi del Friuli Venezia Giulia, della Slovenia e della Contea croata di Fiume. Il progetto ha promosso la messa a punto di agende di ricerca condivise e strategie operative integrate, finalizzate a sostenere investimenti in R&S, innovazione settoriale e conseguente competitività. Politiche, queste, attuate in piena conformità ai più recenti indirizzi programmatici della Commissione Europea (“Blue Book”, Ottobre 2007), ed alle linee promosse nel quadro dell’iniziativa europea Waterborne Technology Platform .

Partner
HR - Porin
HR - Teri-Crotek
HR - University of Rijeka - Faculty of Maritime Studies
HR- Megaflex
IT - AREA Science Park
IT - FINCANTIERI Cantieri navali Italiani S.p.A.
IT - Informest
IT - Innova S.p.A.
IT - Rinave (ora Ditenave)
SLO - Luka Koper
SLO - The Public Agency for technology of the Republic of Slovenia
SLO - University of Ljubljana - Faculty of Maritime Studies and Transport
Soggetti terzi

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Slovenian Ministry of Transport, Porto of Rijeka Authority, Ditenave

Durata
30 mesi
Stato
concluso
Visita il sito del progetto

IPA Adriatico: Progetto Cluster Club

Titolo
Cluster Club
Scopo

Il progetto ha promosso e creato una rete di cooperazione tra distretti, associazioni e filiere del bacino adriatico, legate ai settori della nautica e della cantieristica navale compresi i settori produttivi a questi connessi: del  legno, della meccanica, della plastica, della gomma e del tessile.

L’intento è stato quello di accelerare la creazione e il rafforzamento dei sistemi dei distretti e la creazione di una rete tra PMI, amministrazioni pubbliche, centri di ricerca, consumatori e potenziali acquirenti e di migliorare le possibilità di innovazione del sistema produttivo attraverso strumenti di cooperazione e ricerche di mercato.

Tra gli obiettivi del progetto, anche lo sviluppo di una promozione comune transfrontaliera di gruppi omogenei di cluster, il miglioramento dei servizi di assistenza alle imprese, supporto alla creazione di nuovi business e la cooperazione istituzionale.

Il progetto è stato co-finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico e Ditenave ha partecipato in supporto ad Aries – Azienda speciale della CCIAA Trieste.

Partner
AL - Chamber of Commerce and Industry of Albania
BIH - Regional development Agency for Central BiH Region
GR - Municipality of Igoumenitsa
HR - Croatian Chamber of Economy
HR - Istrian Development Agency
IT - CCIAA Ancona
IT - CCIAA Brindisi
IT - CCIAA Campobasso
IT - CCIAA Chieti
IT - CCIAA Venezia
IT - Concentro - Azienda speciale della CCIAA Pordenone
IT - Eurosportello del Veneto
SRB - Belgrade Chamber of Commerce
SRB - Regional Agency for Development of SMEs
SRB - The regional Chamber of Commerce and Industry Leskovac
Soggetti terzi

CCIAA Padova, CCIAA Rovigo, CCIAA Udine, Aries – Azienda speciale della CCIAA Trieste, CNM – Consorzio Navale Marchigiano, CCIAA Teramo

Durata
30 mesi
Stato
concluso
Visita il sito del progetto

Cooperazione internazionale

Titolo
Verso il Cluster tecnologico marittimo della Macroregione Adriatico-Ionica - WAITC
Scopo

Creazione di un network di attori appartenenti ai paesi della Macroregione Adriatico – Ionica e definizione di una proposta per la costituzione di un cluster trans-nazionale dell’industria marittima.

Partner
AREA Science Park
Maritime Technology Cluster FVG
Titolo
Collaborazione tra cluster marittimi Italia Montenegro
Scopo

Supportare la creazione di un cluster marittimo in Montenegro attraverso il trasferimento dell’esperienze regionali, delle competenze e delle best practices di mareTC FVG ed ARIES.

Partner
Aries, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Trieste
Camera dell’Economia del Montenegro
Maritime Technology Cluster FVG