ITA | ENG

Partnership

La capacità di porre a fattor comune competenze ed esperienze provenienti da ambiti diversi e trarne un vantaggio competitivo è la sfida che un territorio deve saper cogliere per garantirsi un futuro di benessere, prosperità e sviluppo. “Fare rete” – il networking tra istituzioni, industria, impresa e mondo scientifico - quindi, quale fattore imprescindibile di crescita. Risorse dedicate, sia pubbliche sia private, in grado di garantirne continuità e sostenibilità, le basi per il suo sviluppo; mappatura delle necessità e strategie condivise, i cardini d’azione.

In quest’ottica il Distretto ha intrapreso una serie di attività mirate a favorire la costituzione e la partecipazione a Cluster di settore e definire specifici accordi di collaborazione con altri distretti tecnologici oltre il territorio nazionale e con organizzazioni di rilievo per le specifiche attività di mareTC FVG.

 

Cluster Trasporti Italia 2020

trasporti-italia-2020

L’Associazione “Cluster Trasporti Italia 2020” è stata costituita in data 10 aprile 2014 a Roma, presso la sede di ANFIA, con la missione di favorire il recupero della competitività del “made in Italy” nelle filiere della mobilità su gomma, su rotaia, su vie d’acqua e dei “ trasporti intelligenti”. 

Gli associati, in rappresentanza dei maggiori player italiani, industriali e scientifici, tra cui, solo per citarne alcuni, Fiat, Ansaldo Breda ed Ansaldo STS, Rete Ferroviaria Italiana, Fincantieri, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Politecnico di Milano e di Torino, sono circa una sessantina alla data della costituzione con possibilità di ulteriori adesioni per tutti gli attori nazionali attivi nella ricerca e sviluppo di settore.

Della regione Friuli Venezia Giulia, oltre a Fincantieri, hanno aderito inizialmente al Cluster quattro realtà rappresentative: Università di Trieste, Area Science Park, Conform e mareTC FVG - allora Ditenave -  successivamente, si è aggiunta anche l’Università di Udine.

Il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, con il “Bando Cluster tecnologici nazionali”, ha voluto sostenere, per la prima volta su scala nazionale, nelle aree strategiche per il Paese, la nascita e lo sviluppo di aggregazioni organizzate pubblico-private “da identificare quali propulsori della crescita economica sostenibile dei territori e dell'intero sistema economico nazionale", con particolare riferimento allo sviluppo innescato dalle attività di Ricerca e Innovazione.

Le sinergie fra Industria, Enti di ricerca e Pubblica Amministrazione, così come il trasferimento di best practice e di tecnologie e la formazione specialistica a tutto campo, sono i cardini su cui l’Associazione fa leva per perseguire livelli superiori di concorrenzialità in un settore tanto strategico per il Paese quale quello dei trasporti.  

Nel quadro della strategia Europa 2020 in materia di cambiamento climatico ed energia, Il Cluster Trasporti Italia 2020 nasce all’insegna della sostenibilità da perseguire simultaneamente su tre dimensioni, ambientale, economica e sociale e, in quest’ottica, fa entrare in gioco nelle proprie traiettorie di innovazione alcune tematiche prioritarie che avranno un sicuro rilevante impatto sulla competitività del Sistema Paese, quali la decarbonizzazione, l’impiego di nuovi materiali, la connettività finalizzata al miglioramento della sicurezza, lo sviluppo dell’intermodalità, la gestione intelligente del ciclo vita del prodotto attraverso strategie manutentive intelligenti ed avanzate per la riduzione del “life cycle cost” dei sistemi di trasporto collettivi.

 

Croatian Maritime Industry Competitiveness Cluster -
MarC

marc

Il Cluster MarC è una organizzazione pubblico-privata senza scopo di lucro operante in un settore strategico per l’economia nazionale croata. Il governo croato ha fondato l’organizzazione nel 2013 con la missione di favorire lo sviluppo di un modello sostenibile per il rafforzamento della competitività dell’industria marittima in una prospettiva di lungo periodo. 

L’accordo di collaborazione tra mareTC FVG e MarC mira alla realizzazione di attività nei seguenti ambiti:

  • lo sviluppo congiunto di metodologie per approfondire la conoscenza dei rispettivi territori;

  • la nascita di progettualità congiunte tra attori provenienti dai due paesi che siano focalizzate su attività di ricerca e innovazione oppure caratterizzate da obiettivi ampi di cooperazione transnazionale;

  • la realizzazione di iniziative di formazione e internazionalizzazione.

 

 INNOVATION CHALLENGE ITALIA-CROAZIA

l’Innovation challenge Italia–Croazia è la prima iniziativa intrapresa nell'ambito dell'accordo di collaborazione tra mareTC FVG e MarC.  

Si tratta di un’azione tesa a incentivare lo sviluppo di idee innovative, capaci di rispondere a specifiche necessità manifestate dalle principali realtà industriali marittime dei rispettivi territori: Fincantieri, Wärtsilä, Monte Carlo Yachts, Brodosplit, Brodotrogir e Uljanik.

SCARICA IL DOCUMENTO DEI FABBISOGNI ESPRESSI DAI DRIVER INDUSTRIALI E, SE HAI SOLUZIONI INNOVATIVE DA PROPORRE, IL MODELLO PER LA PRESENTAZIONE DELLA TUA IDEA.

N.B.: LA CALL SCADE IL 31 MAGGIO 2016

Innovation Challenge Presentation

Call for Solution Template

 

catas

 

CATAS è l'istituto italiano per la certificazione, ricerca e prove nel settore legno-arredo, polo di eccellenza per la ricerca e l'analisi anche nel settore agro-alimentare, industriale e ambientale. L’Istituto fu fondato, nel 1969, dalla Camera di Commercio di Udine per rispondere all’esigenza delle aziende locali di svilupparsi sui nuovi mercati esteri, di adeguarsi alle norme straniere e di conoscere tutte le informazioni in merito all’utilizzo di nuovi materiali.

Nell’aprile 2016 mareTC FVG e CATAS, hanno sottoscritto un accordo di collaborazione, finalizzato a sviluppare attività di ricerca, sperimentazione certificazione e formazione, appannaggio degli associati al cluster delle tecnologie marittime.

In particolare i Soci di mareTC FVG si possono avvalere, a condizioni agevolate, dei servizi di Catas per:

·         assistenza tecnica e supporto alla sperimentazione in tema di
- sicurezza, resistenza e durata dei prodotti di arredo (mobili e rivestimenti per interno)
- caratterizzazione chimica e fisico-meccanica di materiali (legno e suoi derivati, adesivi, prodotti    vernicianti, materie plastiche)
- reazione al fuoco 

·    accedere ai servizi del Material ConneXion point FVG, punto di consultazione della library di Material ConneXion Italia - attivato a San Giovanni al Natisone presso CATAS - attraverso la presenza di esposizioni di campioni fisici e terminali di accesso al database internazionale, che conta oggi più di 7000 materiali e processi.

 

Associazione Italiana di Tecnica Navale - ATENA

atena 

Accordo in fase di definizione