December
17 - Tuesday (Italiano) Cluster ACT: webinar e strumenti per supportare PMI e investitori nel settore marittimo
17 - Tuesday (Italiano) Nuovo sito del Maritime Technology Cluster FVG
17 - Tuesday (Italiano) Bando di concorso per studenti: disegna un logo
November
22 - Friday In ricordo del prof. Giorgio Contento
15 - Friday Bando SMACT per progetti di innovazione delle imprese
15 - Friday Master universitario in Interior Design Nautico e Navale
07 - Thursday Sostieni le attività di Navigando
October
17 - Thursday Presentati i risultati del progetto MAESTRI: la sfida per le navi del futuro
10 - Thursday Sicurezza navale e interior design al centro di due Master
08 - Tuesday Bando MISE per grandi progetti di R&S: stabiliti i termini
07 - Monday Conclusa le terza edizione di SYAT, Ship&Yacht Advanced Technology
September
10 - Tuesday mareFVG in campo per la Formazione: aperte le iscrizioni per due Master Universitari
09 - Monday SYAT: due giorni di Pitch, B2B, esposizioni e Workshop
July
04 - Thursday Riconversione dei processi produttivi nell’ambito dell’economia circolare: a breve il Bando MISE
02 - Tuesday Call for Solutions: verso i tavoli di lavoro
01 - Monday SYAT 2019. Tecnologie marittime innovative per la mobilità dei passeggeri: Call for Pitcher
June
06 - Thursday Navigando: iscrizioni aperte per le attività nell’a.s. 2019/2020!
04 - Tuesday I Cluster Tecnologici Nazionali diventano ‘maturi’
May
17 - Friday Scienza under 18, magie di studenti che giocano a fare gli inventori
16 - Thursday Navigando, il progetto che avvicina gli studenti alla cultura del mare
15 - Wednesday Abilità di pilotaggio tra droni sottomarini, gara tra studenti con il progetto “Navigando”
09 - Thursday European Maritime Day – Navigando scende in piazza
08 - Wednesday Prelica e PLASTICO: gli eventi finali di due progetti di R&S
02 - Thursday Realizza la tua idea innovativa con mareFVG
April
08 - Monday Seminari Navigando per professionisti e appassionati
08 - Monday ESOF 2020 TRIESTE incontra CONFINDUSTRIA VG
04 - Thursday Prossimi risultati dell’attività di ricerca co-finanziata dai bandi POR-FESR 2014-2020
04 - Thursday PROMOMARE 3/4/5 Maggio 2019, Monfalcone
02 - Tuesday Innovatori? Registratevi e potrete essere selezionati per un voucher di 10.000€
01 - Monday ENRICH in the USA – Webinar on production technologies
March
28 - Thursday Nuove prospettive per la collaborazione con il cluster croato per la competitività del settore marittimo
07 - Thursday PROGETTO BEAT: A VENEZIA B2B ITALIA-CROAZIA PER LE IMPRESE DELLA NAUTICA
06 - Wednesday mareFVG apre il suo network!
05 - Tuesday Blue Career Centre of Eastern Mediterranean & Black Sea
05 - Tuesday Call for solutions: realizza con mareFVG la tua idea innovativa
04 - Monday MaDCrow e SOPHYA: gli eventi finali di due progetti di R&S
February
22 - Friday European Maritime Day 2019: “Navigando” tra le iniziative incluse
13 - Wednesday Next Maritime Technologies Day
11 - Monday Monfalcone punto strategico d’incontro per il futuro delle tecnologie marittime
08 - Friday Cluster ACT, avviato il nuovo progetto di collaborazione e supporto agli investimenti nel settore marittimo
04 - Monday Next Maritime Education day: una fotografia sul futuro del settore marittimo regionale
02 - Saturday Il boom del settore marittimo
01 - Friday Analisi delle filiere dell’Economia del Mare
January
29 - Tuesday Next MAritime Day, il workshop per i nuovi mestieri legati al mare
26 - Saturday Workshop regionale sul futuro delle tecnologie marittime
14 - Monday Il futuro delle tecnologie e delle competenze al centro di due eventi organizzati da mareFVG

Presentati i risultati del progetto MAESTRI: la sfida per le navi del futuro

17 October 2019

Una nuova piattaforma di nave da crociera made in Friuli Venezia Giulia

Sono stati presentati il 16 ottobre 2019 all’Università degli Studi di Trieste i risultati finali del progetto MAESTRI – Macro-moduli Abitativi E STRutture Integrate per navi da crociera – finanziato nell’ambito del Fondo europeo per lo sviluppo regionale per il settore delle Tecnologie Marittime con l’obiettivo di aumentare il vantaggio competitivo internazionale dell’industria navalmeccanica del Friuli Venezia Giulia.

Il progetto, nato dai tavoli di lavoro del Maritime Technology Cluster (mareFVG), che ha poi accompagnato i partenariati dall’idea al progetto, e successivamente nel coordinamento e nella valorizzazione e diffusione dei risultati, è stato condotto tra il 2017 e il 2019, per una durata complessiva di 24 mesi, e ha visto coinvolte principalmente le società Fincantieri e Marinoni, e le università di Udine e Trieste.

Il risultato del progetto è un’ipotesi di piattaforma di nave da crociera del futuro, con macro-moduli abitativi svincolati dalla struttura portante che consente l’inserimento di un ponte in più a parità di altezza della nave, con un conseguente aumento del carico pagante, il contenimento dei pesi della struttura e del volume di ingombro degli impianti e la riduzione di tempi e costi di costruzione e di refitting, grazie a una prefabbricazione spinta soprattutto per l’allestimento delle aree alberghiere (ovvero cabine e spazi pubblici). Inoltre, la possibilità di decentrare le operazioni di costruzione e assemblaggio dei macro-moduli, i cui tempi ed efficienza sono stati valutati tramite modello matematico, rende più sicuro l’ambiente di lavoro, evitando i rischi dovuti alla sovrapposizione di lavorazioni in spazi angusti.

Gli obiettivi del progetto sposano quindi le attuali direzioni di sviluppo in ambito navale che dimostrano l’interesse dei grandi cantieri per l’estensione della prefabbricazione della zona alloggio passeggeri, al fine di ridurre il costo di produzione complessivo. I fattori attualmente critici sono la progettazione della struttura della nave, le interfacce tra i moduli (sia impiantistica che strutturale) e, non ultima per importanza, l’attività di logistica e coordinamento delle attività all’interno del cantiere.

“Attualmente il trend del mercato crocieristico è quello di richiedere navi di più grandi dimensioni, per ottenere un più vantaggioso rapporto tra introiti e costi di esercizio per l’armatore”, spiega Davide Bionda, responsabile di progetto per Fincantieri. “Questo gigantismo porta a navi di oltre le 160 mila tonnellate di stazza lorda che, da parte dei cantieri navali, necessitano costosi investimenti per l’adeguamento delle infrastrutture produttive, tra cui bacini più grandi, canali di accesso più profondi, mezzi di sollevamento più potenti, non sempre realizzabili in tempi compatibili con le mutevoli condizioni dei mercati. MAESTRI è nato per rispondere ad una sfida progettuale e tecnologica: realizzare navi da crociera con un più elevato numero di cabine passeggeri a parità di stazza della nave”. Bionda ha concluso: “Il nuovo concept, una volta completato lo sviluppo, consentirà di rispondere meglio alle richieste degli armatori, di aumentare i volumi di passeggeri trasportati e di dare competitività ai cantieri navali nei nuovi mercati emergenti”.

Proprio per analizzare e trovare soluzione alle criticità nelle diverse aree progettuali, Fincantieri ha collaborato con qualificati partner industriali e scientifici. Romeo Ronco, referente per Marinoni, ha commentato: “L’impegno della partnership e la costante collaborazione tra i ricercatori hanno permesso di conseguire importanti risultati scientifici, mettendo in campo diverse competenze di alto livello: la nostra esperienza nella progettazione e costruzione di cabine e di componentistica di allestimento e nell’applicazione delle normative e dei parametri di sicurezza, unita alle conoscenze relative alla progettazione di base e a quella impiantistica di Fincantieri, alle competenze nella progettazione strutturale e nella production engineering e metodi di produzione dell’Università di Trieste e dell’Università di Udine, ha consentito di  studiare nuove soluzioni modulari abitative autoportanti, innestate su un’innovativa struttura nave”.

MAESTRI è finanziato nell’ambito del Fondo europeo per lo sviluppo regionale, Programma operativo regionale, Obiettivo «Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione» 2014-2020, ‘Asse 1- “Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione”, Azione 1.3 – “Sostegno alle attività collaborative di R & S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi “.

Presentati i risultati del progetto MAESTRI: la sfida per le navi del futuro

Una nuova piattaforma di nave da crociera made in Friuli Venezia Giulia

Sono stati presentati il 16 ottobre 2019 all’Università degli Studi di Trieste i risultati finali del progetto MAESTRI – Macro-moduli Abitativi E STRutture Integrate per navi da crociera – finanziato nell’ambito del Fondo europeo per lo sviluppo regionale per il settore delle Tecnologie Marittime con l’obiettivo di aumentare il vantaggio competitivo internazionale dell’industria navalmeccanica del Friuli Venezia Giulia.

Il progetto, nato dai tavoli di lavoro del Maritime Technology Cluster (mareFVG), che ha poi accompagnato i partenariati dall’idea al progetto, e successivamente nel coordinamento e nella valorizzazione e diffusione dei risultati, è stato condotto tra il 2017 e il 2019, per una durata complessiva di 24 mesi, e ha visto coinvolte principalmente le società Fincantieri e Marinoni, e le università di Udine e Trieste.

Il risultato del progetto è un’ipotesi di piattaforma di nave da crociera del futuro, con macro-moduli abitativi svincolati dalla struttura portante che consente l’inserimento di un ponte in più a parità di altezza della nave, con un conseguente aumento del carico pagante, il contenimento dei pesi della struttura e del volume di ingombro degli impianti e la riduzione di tempi e costi di costruzione e di refitting, grazie a una prefabbricazione spinta soprattutto per l’allestimento delle aree alberghiere (ovvero cabine e spazi pubblici). Inoltre, la possibilità di decentrare le operazioni di costruzione e assemblaggio dei macro-moduli, i cui tempi ed efficienza sono stati valutati tramite modello matematico, rende più sicuro l’ambiente di lavoro, evitando i rischi dovuti alla sovrapposizione di lavorazioni in spazi angusti.

Gli obiettivi del progetto sposano quindi le attuali direzioni di sviluppo in ambito navale che dimostrano l’interesse dei grandi cantieri per l’estensione della prefabbricazione della zona alloggio passeggeri, al fine di ridurre il costo di produzione complessivo. I fattori attualmente critici sono la progettazione della struttura della nave, le interfacce tra i moduli (sia impiantistica che strutturale) e, non ultima per importanza, l’attività di logistica e coordinamento delle attività all’interno del cantiere.

“Attualmente il trend del mercato crocieristico è quello di richiedere navi di più grandi dimensioni, per ottenere un più vantaggioso rapporto tra introiti e costi di esercizio per l’armatore”, spiega Davide Bionda, responsabile di progetto per Fincantieri. “Questo gigantismo porta a navi di oltre le 160 mila tonnellate di stazza lorda che, da parte dei cantieri navali, necessitano costosi investimenti per l’adeguamento delle infrastrutture produttive, tra cui bacini più grandi, canali di accesso più profondi, mezzi di sollevamento più potenti, non sempre realizzabili in tempi compatibili con le mutevoli condizioni dei mercati. MAESTRI è nato per rispondere ad una sfida progettuale e tecnologica: realizzare navi da crociera con un più elevato numero di cabine passeggeri a parità di stazza della nave”. Bionda ha concluso: “Il nuovo concept, una volta completato lo sviluppo, consentirà di rispondere meglio alle richieste degli armatori, di aumentare i volumi di passeggeri trasportati e di dare competitività ai cantieri navali nei nuovi mercati emergenti”.

Proprio per analizzare e trovare soluzione alle criticità nelle diverse aree progettuali, Fincantieri ha collaborato con qualificati partner industriali e scientifici. Romeo Ronco, referente per Marinoni, ha commentato: “L’impegno della partnership e la costante collaborazione tra i ricercatori hanno permesso di conseguire importanti risultati scientifici, mettendo in campo diverse competenze di alto livello: la nostra esperienza nella progettazione e costruzione di cabine e di componentistica di allestimento e nell’applicazione delle normative e dei parametri di sicurezza, unita alle conoscenze relative alla progettazione di base e a quella impiantistica di Fincantieri, alle competenze nella progettazione strutturale e nella production engineering e metodi di produzione dell’Università di Trieste e dell’Università di Udine, ha consentito di  studiare nuove soluzioni modulari abitative autoportanti, innestate su un’innovativa struttura nave”.

MAESTRI è finanziato nell’ambito del Fondo europeo per lo sviluppo regionale, Programma operativo regionale, Obiettivo «Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione» 2014-2020, ‘Asse 1- “Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione”, Azione 1.3 – “Sostegno alle attività collaborative di R & S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi “.

December
17 - Tuesday (Italiano) Cluster ACT: webinar e strumenti per supportare PMI e investitori nel settore marittimo
17 - Tuesday (Italiano) Nuovo sito del Maritime Technology Cluster FVG
17 - Tuesday (Italiano) Bando di concorso per studenti: disegna un logo
November
22 - Friday In ricordo del prof. Giorgio Contento
15 - Friday Bando SMACT per progetti di innovazione delle imprese
15 - Friday Master universitario in Interior Design Nautico e Navale
07 - Thursday Sostieni le attività di Navigando
October
17 - Thursday Presentati i risultati del progetto MAESTRI: la sfida per le navi del futuro
10 - Thursday Sicurezza navale e interior design al centro di due Master
08 - Tuesday Bando MISE per grandi progetti di R&S: stabiliti i termini
07 - Monday Conclusa le terza edizione di SYAT, Ship&Yacht Advanced Technology
September
10 - Tuesday mareFVG in campo per la Formazione: aperte le iscrizioni per due Master Universitari
09 - Monday SYAT: due giorni di Pitch, B2B, esposizioni e Workshop
July
04 - Thursday Riconversione dei processi produttivi nell’ambito dell’economia circolare: a breve il Bando MISE
02 - Tuesday Call for Solutions: verso i tavoli di lavoro
01 - Monday SYAT 2019. Tecnologie marittime innovative per la mobilità dei passeggeri: Call for Pitcher
June
06 - Thursday Navigando: iscrizioni aperte per le attività nell’a.s. 2019/2020!
04 - Tuesday I Cluster Tecnologici Nazionali diventano ‘maturi’
May
17 - Friday Scienza under 18, magie di studenti che giocano a fare gli inventori
16 - Thursday Navigando, il progetto che avvicina gli studenti alla cultura del mare
15 - Wednesday Abilità di pilotaggio tra droni sottomarini, gara tra studenti con il progetto “Navigando”
09 - Thursday European Maritime Day – Navigando scende in piazza
08 - Wednesday Prelica e PLASTICO: gli eventi finali di due progetti di R&S
02 - Thursday Realizza la tua idea innovativa con mareFVG
April
08 - Monday Seminari Navigando per professionisti e appassionati
08 - Monday ESOF 2020 TRIESTE incontra CONFINDUSTRIA VG
04 - Thursday Prossimi risultati dell’attività di ricerca co-finanziata dai bandi POR-FESR 2014-2020
04 - Thursday PROMOMARE 3/4/5 Maggio 2019, Monfalcone
02 - Tuesday Innovatori? Registratevi e potrete essere selezionati per un voucher di 10.000€
01 - Monday ENRICH in the USA – Webinar on production technologies
March
28 - Thursday Nuove prospettive per la collaborazione con il cluster croato per la competitività del settore marittimo
07 - Thursday PROGETTO BEAT: A VENEZIA B2B ITALIA-CROAZIA PER LE IMPRESE DELLA NAUTICA
06 - Wednesday mareFVG apre il suo network!
05 - Tuesday Blue Career Centre of Eastern Mediterranean & Black Sea
05 - Tuesday Call for solutions: realizza con mareFVG la tua idea innovativa
04 - Monday MaDCrow e SOPHYA: gli eventi finali di due progetti di R&S
February
22 - Friday European Maritime Day 2019: “Navigando” tra le iniziative incluse
13 - Wednesday Next Maritime Technologies Day
11 - Monday Monfalcone punto strategico d’incontro per il futuro delle tecnologie marittime
08 - Friday Cluster ACT, avviato il nuovo progetto di collaborazione e supporto agli investimenti nel settore marittimo
04 - Monday Next Maritime Education day: una fotografia sul futuro del settore marittimo regionale
02 - Saturday Il boom del settore marittimo
01 - Friday Analisi delle filiere dell’Economia del Mare
January
29 - Tuesday Next MAritime Day, il workshop per i nuovi mestieri legati al mare
26 - Saturday Workshop regionale sul futuro delle tecnologie marittime
14 - Monday Il futuro delle tecnologie e delle competenze al centro di due eventi organizzati da mareFVG